RRR

Recycle / Reduce / Repete

RRR – Recycle – Reduce – Repete –   by Ludovica Amati è un nuovo progetto che nasce attraverso anni di esperienza e sperimentazione nel fashion. Ludovica Amati è un temperamento libero e da sempre votato alla ricerca, al superamento di cliché e confini prestabilii. RRR, per Amati si delinea in un periodo di ripensamento intorno a quale fosse il vero significato del lavoro compiuto e all’identificare visioni poetiche aderenti a una realtà in totale cambiamento come quella odierna. La password è stata mutazione, un approccio da alchimista, uno slancio inatteso di reinvenzione formale ed estetica. Per molti anni Ludovica, oltre al suo impegno di designer in prima persona, ha costruito un archivio straordinario raccogliendo pezzi haute couture storici, vintage di ogni tipo e provenienza, abiti-icona, soprattutto di designer nipponici e della Scuola di Anversa. Inoltre ha collezionato tessuti etnici reperiti nei suoi mille viaggi intorno al mondo, in luoghi talvolta mistici e perduti. Un laboratorio meraviglioso cui attingere ed ispirarsi. Ludovica Amati ha sapientemente rimescolate questo humus, ne ha tratto dimensioni suggestive partendo da dialoghi intimi e reciprocità sottese, dallo scomporsi e ricomporsi di forme, delle scelte stilistiche e funzionalità. Vestiti, preziosi tessuti e ricami antichi, applicazioni e dettagli come tessere di un mosaico in fieri che forniscono possibilità e sfide, che sono diventati terreno e base di una creatività consapevole, indipendente e sostenibile. il gioco si dipana sorprendente in una raggiera infinita di sfumature, raggiungimenti ed espressioni. Un’operazione sublimata e  concettuale, timeless ma in diretto confronto con il tempo che stiamo vivendo. Un itinerario autonomo e consapevole che ridefinisce il senso stesso del fare moda.

foto by Priscilla Benedetti