Cinque è il numero del combattente e della determinazione. Cinque è sinonimo di libertà e creatività. Cinque è un idealista senza paura, che si circonda di granati preziosi e rubini rossi mantenere il suo cuore in equilibrio.

Numerologia, simboli, e misticismo ispirano la capsule collection LA13. Tre tematiche vengono sviluppate attraverso una serie di t-shirt, cinque per ogni soggetto, che veicolano messaggi sottili e suggestioni dal significato esoterico. I desideri umani più ancrestali come l’amore, l’eternità e la conoscenza s’incontrano in un dialogo visivo che unisce l’arte, la poesia e la grafica.

“Don’t go daddy don’t go, coz I love you so “, recita la poesia dell’attrice, regista, poetessa e performer Asia Argento, facendo riferimento alla necessità di far parte di qualcuno o qualcosa, derivanti dall’infantile eppure indimenticabile paura di essere lasciati soli al mondo. Un dettaglio dalle Quattro Visioni dell’Aldilà di Hiernonymus Bosch e i versi di Arthur Rimbaud vagheggiano una sete d’infinito, sensuale e sacro allo stesso tempo. Nel regno dell’irreale, Alice si perde nel paese delle meraviglie, e attraversa il mare magico per poi trovare una nuova identità attraverso lo specchio. Frida Khalo e Majakovskij stanno uno accanto all’altro, seri e pericolosamente lascivi, legati da un amore impossibile, mentre l’anti-eroe di Jorge Louis Borges medita su come misurare il tempo in base all’assenza della persona amata. Melancolia e passione urlano silenziosamente dalla poesia di Edgar Allan Poe, che inghiotte l’anima dolorosa in un vortice senza fine, lasciando spazio nel vuoto dei sentimenti al cinismo tagliente di Virginia Woolf e la saggezza di William Blake. Guillaume Apollinaire ristora lo spirito maltrattato con parole di carezzevole tenerezza. Tornando alle radici della civiltà, tatuaggi tribali oldschool anticipano ciò che una popolazione di artisti, scrittori e filosofi andrà sempre cercando di esprimere: il significato e lo scopo dell’esistenza.

Tredici è l’alfa e l’omega, è il numero che lega la molteplicità nell’unità. Tredici sono i petali della rosa tra le spine. Tredici sono le regole del cosmo e la forza che trascende il mondo materiale, infondendo spiritualità nell’effimera vita di tutti i giorni.

LA13 è un nuova capsule collection lanciata dalla designer italiana Ludovica Amati. Conosciuta per i suoi abiti da sera e il suo stile romantico, Ludovica ha deciso di riscoprire il glamour metropolitano, concentrandosi su un semplice capo di abbigliamento icona della nostra epoca: la t-shirt. Accattivanti e diretti veicoli di valori culturali, le t-shirts LA13 sono caratterizzate da stampe esclusive e ricami unici fatti a mano in Italia. La collezione viene presentata in uno speciale packaging ideato sotto la direzione creativa dell’editore d’arte e fotografia Nicola Bramante, rilegato a Torino da esperti artigiani. Divise per tematiche, le tre scatole includono testi introduttivi scritti dal critico d’arte Guido Costa e Asia Argento. Raccogliendo le passioni e le fonti di ispirazione della designer, LA13 traduce la raffinata estetica Ludovica Amati in un dailywear unisex, preservando l’ideale di eleganza nomade che contraddistingue le creazioni Ludovica Amati.

Cecilia Musmeci